Come creare un angolo verde in casa

Piante in casa

Articolo scritto con il contributo di Tullio Fiore redazione del blog quandosipianta.it

Avere delle piante in casa regala numerosi benefici: purificano l’aria, donano relax e migliorano l’umore con la loro presenza rilassante e i bei colori. Creare un piccolo angolo verde è quindi un’ottima idea per arricchire qualsiasi ambiente domestico.

In questo articolo scopriremo nel dettaglio come realizzare un angolo verde in casa, con tanti consigli pratici per scegliere le piante più adatte in base all’esposizione e alle dimensioni degli spazi. Vedremo come disposizione le piante in modo armonioso e valorizzante, abbinando con cura vasi, fioriere e complementi d’arredo.

Analizzeremo poi step by step tutte le cure necessarie per far crescere rigogliose le piante d’appartamento: dall’innaffiatura alla concimazione, dalla potatura alla pulizia delle foglie. Con semplici accorgimenti alla portata di tutti si potrà creare e mantenere uno splendido angolo verde in ogni stanza.

Le piante sono un elemento decorativo e benefico che rendono la casa più vivibile e piacevole. Scopriamo insieme come fare per realizzare l’angolo verde dei nostri sogni!

I benefici di un angolo giardino in casa

Realizzare un piccolo angolo verde all’interno delle mura domestiche regala numerosi benefici, oltre a decorare con stile. Le piante sono in grado di purificare l’aria degli ambienti chiusi: assorbono l’anidride carbonica e rilasciano ossigeno, migliorando la qualità dell’aria che respiriamo.

Alcune specie aiutano anche a ridurre l’inquinamento e le sostanze nocive derivanti da solventi e materiali presenti in casa, agendo da filtro naturale. Avere il verde intorno crea un’atmosfera rilassante e piacevole, che concilia il benessere psicofisico e allontana stress e ansia.

Curare le piante è un’attività gratificante che sviluppa pazienza e dedizione. Realizzare un mini giardino in casa apporta dunque numerosi vantaggi, oltre al puro valore decorativo. È un investimento utile per il benessere dell’intera famiglia.

Le piante grasse sono ottime scelte

Per realizzare un angolo verde in casa, le piante grasse sono un’ottima scelta: non necessitano di molta luce solare e hanno bisogno di poche cure.

Sono perfette per gli ambienti domestici, portano un tocco moderno e originale con le loro forme particolari e scenografiche. Inoltre, sono simboli di pace e prosperità.

Essendo molto resistenti, le piante grasse si adattano bene anche a chi non ha il pollice verde. Basta innaffiarle ogni tanto senza eccedere.

Si possono sistemare in eleganti vasi colorati o con fantasie moderne, per creare un angolo rilassante e personalizzato.

Oltre a decorare piacevolmente la casa, le piante grasse purificano l’aria e fanno bene alla salute. Sono anche economiche e di facile reperibilità.

Per tutte queste caratteristiche, le piante grasse sono la scelta ideale per realizzare con semplicità un angolo verde con poco sole.

Scegliere le piante che purificano l’aria di casa

Per purificare al meglio l’aria degli ambienti domestici, è bene scegliere piante con proprietà depurative. Tra le più indicate ci sono: la Sansevieria, ottima contro l’inquinamento indoor; il Filodendro, capace di assorbire sostanze inquinanti; l’Aloe Vera, efficace contro formaldeide e benzene.

Anche l’Orchidea e la Dracena sono perfette per purificare l’aria in modo naturale. Per combattere umidità e muffe, le piante ideali sono l’Areca e il Bambù della fortuna: assorbono l’umidità in eccesso mantenendo l’ambiente arioso.

Posizionando queste piante nei punti critici della casa, si possono ridurre efficacemente molti degli inquinanti indoor, respirando un’aria più pulita e salubre. Scegliendo varietà botaniche dalle proprietà depurative e deumidificanti, è possibile godere di tutti i benefici di un angolo verde purificatore, migliorando il benessere dell’ambiente domestico.

Scegliere le piante in base alla luminosità di casa

Per far crescere rigogliose le piante in casa, è fondamentale scegliere le varietà più adatte in base all’esposizione e alla luminosità degli ambienti. Le piante che prediligono la luce diretta sono ad esempio il Ficus Benjamin, la Succulenta e il Cactus, da posizionare vicino a finestre orientate a sud/sud-ovest.

Chi ama l‘ombra sono invece il Filodendro, la Begonia Maculata e il Pothos Argenteo, ideali per stanze esposte a nord/nord-est o interne. Via di mezzo, le piante che gradiscono la luce indiretta come l’Areca, la Dracena e l’Anturium: perfette in ambienti luminosi ma non direttamente sotto i raggi del sole.

Valutando l’orientamento delle finestre e distribuendo strategicamente le piante che preferiscono più luce o più ombra, è possibile creare un angolo verde perfetto e rigoglioso in ogni stanza.

Piante a bassa manutenzione da coltivare in casa

Per creare un angolo verde domestico anche senza pollice verde, è ideale scegliere varietà di piante a bassa manutenzione, che non richiedono troppe cure. Tra le più facili da coltivare ci sono le succulente e i cactus, resistenti e adattabili, che necessitano di poche annaffiature.

Anche l’aloe vera è semplicissima da gestire e purifica l’aria. La sansevieria, con le sue lunghe foglie ornamentali, tollera molto bene la scarsa irrigazione. L’orchidea e il filodendro non hanno bisogno di troppe attenzioni, e regalano fioriture abbondanti.

Per chi ha poco tempo da dedicare alle piante, queste varietà rustiche che non temono sbalzi termici o dimenticanze nelle annaffiature sono l’ideale per allestire un angolo verde vivace senza troppi problemi.

Basta scegliere le specie più resistenti e adatte alla situazione della propria casa, per ottenere piante rigogliose con il minimo sforzo.

Conclusioni

Realizzare un piccolo angolo verde tra le pareti domestiche è un’idea vincente per arredare con stile e originalità, respirando tutti i benefici delle piante. Abbiamo visto come scegliere con cura le specie botaniche più adatte ai diversi ambienti della casa, in base all’esposizione alla luce e alle caratteristiche delle piante.

Varietà particolari come le piante grasse, ma anche evergreen intramontabili come il ficus benjamin, sono perfette per creare un angolo fiorito che duri nel tempo. Posizionando ogni pianta nella giusta collocazione si otterrà un equilibrio cromatico e compositivo perfetto.

Prendendosi amorevolmente cura del proprio piccolo ecosistema verde, innaffiando e concimando quando necessario, lo si vedrà crescere rigoglioso e vitale. L’angolo delle piante diventerà un elemento imprescindibile della casa, una presenza benefica che dona relax e bellezza tutti i giorni. Coltivare il pollice verde e prendersi cura delle piante è un’attività gratificante che migliora il benessere e rende l’ambiente domestico più vivibile.

Approfondimento:

Migliori piante da interno
Piante che riscaldano casa