Extension Ciglia: vantaggi e controindicazioni 

Extension ciglia - prima e dopo

Extension ciglia: perché vale la pena tentare?

Applicare il mascara è certamente una delle operazioni più difficili da eseguire. Servono tecnica, mano ferma e pazienza, se si vuole che il risultato finale sia conforme alle aspettative e capace di completare ad arte il make-up che abbiamo realizzato.

Il rischio che lo scovolino ci sfugga all’improvviso, macchiando irrimediabilmente le belle sfumature realizzate sulla palpebra, è altissimo, ma è anche vero che un trucco occhi risulterebbe incompleto senza una generosa passata di rimmel che incurvi ed infoltisca le nostre ciglia.

Per fortuna, per ovviare a tutti i problemi che potrebbero derivare dall’applicazione di questo cosmetico, esiste la possibilità di ricorrere a quelle che in gergo sono ormai note come extension ciglia. Un trattamento estetico a tutti gli effetti, per nulla nocivo o invasivo, che permette di allungare le ciglia e di dar loro l’aspetto che nella maggior parte dei casi, a meno che Madre Natura non sia stata particolarmente generosa con noi, non hanno.

Non ci resta che scoprire quanto duri, perché è consigliabile sceglierlo e se vi siano delle particolari controindicazioni da valutare con attenzione prima di sottoporsi a questo speciale trattamento.

I benefici di un trattamento di extension ciglia

Una premessa è doverosa: non tutti possono ricorrere alle extension ciglia. Questo trattamento, in linea di massima, è consigliabile solo a chi ha ciglia sane e forti, visto e considerato che la colla che viene utilizzata per eseguire l’allungamento potrebbe rivelarsi pericolosa nel caso in cui le ciglia siano già deboli e sfibrate. Guarda i prodotti che vengono utilizzati per l’allungamento delle ciglia su: hec.store

Sarà il centro estetico al quale deciderete di rivolgervi, tuttavia, a sentenziare sul da farsi e a capire se sia o meno il caso che vi sottoponiate al trattamento.

Detto ciò, non resta che passare in rassegna i vantaggi delle extension ciglia, in maniera tale da valutare globalmente se l’effetto finale possa effettivamente corrispondere a quelle che sono le nostre aspettative. Innanzitutto è bene chiarire che l’allungamento delle ciglia può essere effettuato seguendo diverse tecniche: esistono la one to one, la 3d ed anche la 6d, e ciascuna di esse ha una resa completamente diversa dall’altra.

La prima infoltisce, mentre le altre due hanno sostanzialmente lo scopo di conferire alle ciglia il massimo volume e di regalare uno sguardo sexy ed ammaliante. A dire l’ultima sull’effetto finale, ed è questo il vantaggio principale della pratica in questione, sarà sempre e comunque la cliente che deciderà di sottoporsi a questo trattamento. Sarà lei a decidere se optare per un look completamente naturale o se sia il caso, al contrario, di osare e di ottenere delle ciglia vistose e scenografiche.

È un vantaggio di non poco conto, poi, il fatto che le extension ciglia durino per 3 o 4 settimane. Questo significa che per un mese intero, o quasi, non si dovrà fare ricorso né al mascara e né ad altri temibili strumenti di “tortura” per mettere in posa le ciglia quali, ad esempio, il piegaciglia. E il risultato, contrariamente a come si potrebbe pensare, non sarà affatto artificiale come quello che fa seguito, invece, all’utilizzo delle ciglia finte. Il vostro sguardo sarà subito più intenso e penetrante e questo trattamento, statene certe, entrerà immediatamente a far parte della vostra beauty routine mensile.

Quanto costa allungare le ciglia?

Ogni seduta di extension ciglia dura all’incirca una o due ore. L’applicazione dev’essere scrupolosa e richiede la massima attenzione da parte dell’estetista, ragion per cui è chiaro che il costo di questo trattamento non sia proprio abbordabile. La prima volta la spesa sarà più ingente e, a seconda della tecnica per la quale decideremo di optare, il prezzo potrebbe variare dai 150 ai 300 euro.

Saranno meno dispendiosi, invece, i ritocchi da effettuare periodicamente: il costo oscilla tra i 60 e i 100 euro ed è dettato, fondamentalmente, dai materiali che in accordo con la professionista si deciderà di usare.

Le extension ciglia possono essere effettuate con materiali sintetici, meno costosi, oppure con quelli naturali quali, ad esempio, il pelo di visone o la seta. Sebbene il sintetico vada per la maggiore, è giusto sottolineare che le extension naturali minimizzano il rischio di contrarre allergie, di avvertire prurito agli occhi o qualunque altro genere di disturbo in prossimità della zona trattata.

Extension ciglia: esistono delle controindicazioni?

Esistono, purtroppo, delle controindicazioni che è bene mettere in preventivo prima di sottoporsi a questo particolarissimo trattamento estetico. Nel caso specifico dei soggetti allergici, ad esempio, le extension ciglia potrebbero potenzialmente causare problemi di diverso genere e portata.

Un rischio che si abbassa notevolmente, comunque, nel caso in cui si decida di optare per dei materiali naturali. Potrebbero esserci delle ripercussioni, inoltre, sulle ciglia stesse. Così come nel caso del gel che danneggia le unghie, anche le extension possono indebolire la rima ciliare o mutarne completamente l’aspetto. Qualora dopo il trattamento si volesse tornare al mascara tradizionale, si potrebbero pertanto riscontrare più difficoltà nel pettinarle e nel lavorare il prodotto.