Farsi bella con il makeup: i nostri consigli

Makeup: ragazza che si trucca

Un uso sapiente del trucco aiuta a diventare più belle. E proprio in questa parola – aiuto – sta il segreto. Il trucco, un buon make up, dovrebbe apportare qualche miglioramento nella bellezza naturale del viso e non stravolgere tutto. Ecco perché ogni età e ogni colore ha il proprio trucco che vi si adatta.

Imbrattarsi di colori a 16 anni, oppure a 80, rischia di rovinare una bellezza che già di suo esiste e va solo valorizzata. Magari si può esagerare un po’ verso i 50 o 60 anni, ma soltanto in alcune situazioni ben precise (nascondere una cicatrice, alcune rughe troppo evidenti, un colore smorto della pelle…) . Ecco alcuni consigli per usare al meglio il make up, tratti da un interessante post a cura di Lusso Mag, il blog dedicato al mondo del lusso e del lifestyle.

Acqua e sapone: come truccarsi senza esagerare

Se siete giovanissime, ovvero in un’età compresa tra i 14 e i 25 anni, siete già belle per come siete. Anche se siete sovrappeso o con la pelle un po’ grassa! Il make up a questa età deve aiutarvi a sottolineare la bellezza, non deve mascherarvi.

L’ideale quindi è usare fondotinta adatti al vostro colore della pelle, ombretti che richiamino appena l’ombra naturale delle orbite – rosa, ocra chiaro, marrone chiaro – oppure il colore dei vostri occhi. La matita va bene, anche colorata, purché non sia eccessivamente caricata.

Il rossetto e lo smalto è meglio che sia rosa, o con sfumature comunque naturali, e appena lucido. Colori vivaci? Sì, ma solo se dovete abbinarli a un tipo particolare di abito. A fine giornata è consigliabile una crema idratante per il viso, dopo un sano lavaggio.

makeup: kit completo

Quando usare i colori più vivi

Arrivate a 40 anni, o a 50 o 60, il problema delle rughe diventa più evidente. A questo punto, oltre al fondotinta, dovrete usare anche qualche crema coprente in più. Alla vostra età è permesso usare colori più sofisticati, sia per l’ombretto che per le labbra.

Magari senza esagerare con le tinte (niente arancioni, fucsia, lampi fluorescenti!) potete permettervi ombretti più “coraggiosi”, azzurri, verdi, grigi scuri, da abbinare al segno denso della matita. Il rossetto e lo smalto potranno essere rosso vivo, bordeaux o anche nero, a seconda dell’abito che indosserete e del livello di seduzione che vorrete raggiungere.

La pelle che si trucca molto va trattata a fine giornata con lavaggi accorti, creme idratanti, creme per la notte e magari con qualche antirughe.

Un make up elegante per le over sessanta

Superati i 60 anni dovrete mirare a un make up più elegante. Colorato sì, ma delicato e adeguato a una signora. Ritrovate la naturalezza della vostra pelle – sia nei colori dell’ombretto che del rossetto – giocando con i rosa, i colori terra e gli azzurri chiari. Osate un po’ di più, rispetto a una ventenne, ma senza accendervi troppo. Una vera signora non ha bisogno di risaltare per esprimere bellezza.

La vostra pelle necessiterà però del supporto di molte creme e diversi strati di tinta e fondotinta. Ma a questa età potete anche permettervi di lasciar respirare il viso, pulendolo semplicemente con acqua calda e massaggiandolo con una crema rivitalizzante.