Pescare, ecco come farlo al meglio

Uomo che pesca

La pesca è una passione che molte persone condividono ma che richiede una buona dose di pazienza e anche un’attrezzatura adeguata ma non eccessivamente costosa. Chi vuole quindi cimentarsi in questa attività, quindi, deve prima di tutto tenere in considerazione che per pescare deve attendere che il pesce abbocchi all’amo.

Di conseguenza, se hai deciso di dare sfogo a questa passione, non avere alcuna fretta, ma anzi rilassati e goditi questa esperienza in assoluta tranquillità. La spesa da sostenere per acquistare l’attrezzatura è abbastanza contenuta e quindi non dovrai neanche investire tanto, ma ci sono delle cose basilari da sapere per pescare e non incorrere in multe e sanzioni pesanti.

Normative sulla pesca

Bisogna scegliere con attenzione il luogo dove pescare e la prima cosa da fare è se nelle vicinanze è apposto un cartello che vieta la pesca. Infatti, può capitare che vicino al fiume dove hai deciso di esercitare la pesca si trova un’affissione che impedisce di svolgere questa attività.

Ovviamente bisogna rispettare e indicazioni dei cartelli e se dicono che non si può pescare è preferibile non farlo, per evitare di essere sorpresi e di essere multati per aver commesso un’infrazione.

E’ comunque fondamentale possedere una licenza di pesca per esercitare questa attività legalmente, sia essa dilettantistica che competitiva. A regolare le normative sono poi le singole Regioni e prima di posizionarsi in un determinato luogo è necessario essere informati delle autorizzazioni e delle limitazioni disposti dai vari enti.

Costi dell’attrezzatura da pesca

Svolgere per hobby la pesca non comporta costi esagerati per disporre dell’attrezzatura adeguata. Le cose essenziali da possedere sono una canna da pesca della lunghezza di 3,5 metri, un mulinello dotato di una lenza media, e l’amo. Per quanto riguarda l’esca puoi scegliere quella artificiale, anche questa dal costo irrisorio, e con gli strumenti elencati puoi già iniziare a pescare.

Poi, se desideri ampliare gli accessori utili per la pesca, puoi anche aggiungere il retino, le rondelle, i galleggianti, ma anche gli stivali e una cassetta per contenere gli attrezzi da portare dietro. Tutti gli accessori puoi aggiungerli man mano che desideri continuare a svolgere la tua passione, che sicuramente ti prenderà e ti porterà a sentirne l’esigenza.

Dove e quando pescare

Praticare la pesca sportiva vuol dire immergersi in contesti naturali meravigliosi e gli appassionati possono scegliere di pescare sulla riva di un torrente oppure in barca in mezzo al lago. E’ anche possibile pescare di notte per ottenere migliori risultati, basta munirsi di una torcia e avere abbastanza luce per potersi cimentare in questa esperienza, oppure al mattino presto.

Anche al tramonto puoi vivere questa esperienza godendo degli scenari magnifici che offre la natura. Se scegli la notte per pescare assicurati che le previsioni meteo siano buone, in modo da non correre rischi e poterti muovere meglio nell’oscurità.

La pesca a spinning

La pesca a spinning viene effettuata con esche finte, di gomma o plastica dura, e consiste nel pescare a recupero, facendo in modo che l’esca finta sembri un pesciolino. In pratica bisogna fare in modo che venga attaccata dal pesce predatore.

Bisogna fare lanci non molto lunghi in un determinato punto, e la si può praticare in quasi tutti gli specchi d’acqua grazie alla disponibilità delle attrezzature.