Scegliere le tende di casa: qualche consiglio su come trovare quella giusta

Tende per la casa

Ogni decoratore d’interni sa bene che le tende fanno l’atmosfera di una stanza. Scegliere bene non è affatto facile. Le caratteristiche da prendere in considerazione sono davvero tante: colore, tessuto, e lunghezza sono solo alcune. Con così tante decisioni da prendere, è facile ritrovarsi spesati. Ecco perché abbiamo pensato di darvi alcuni consigli su come scegliere le tende più adatte a casa vostra.

Tessuto e colore

Il tessuto è una parte essenziale della scelta delle tende. La stoffa, infatti, impatterà direttamente sull’utilità delle tende e su come queste resistono al tempo. I tessuti naturali, come cotone, lino e seta, sono molto versatili ed è facile abbinarli a un gran numero di ambienti e di stili di arredamento. Le tende in tessuto sintetico, invece, richiedono un po’ più di studio prima di essere posizionate, ma hanno il vantaggio non da poco di poter essere lavate in casa e di non doversi stirare: insomma, sono perfette per chi mette al primo posto la praticità.

Il tessuto inoltre incide anche sulla luce che entra nella stanza. I tessuti pesanti (come ad esempio il velluto) hanno un effetto coprente, riducendo quindi la luca in entrata e dando un tono più intimo all’ambiente. Se però la stanza ha già un’illuminazione inadeguata, si rischia di esagerare, rendendola buia e cupa. I tessuti leggeri al contrario mettono ancora più in risalto l’illuminazione naturale dell’ambiente, così da dare un aspetto più luminoso e fresco.

Stesso discorso per il colore: anche se qui la scelta ha molto a che fare con i gusti personali, i colori chiari vanno bene se si vuole dare agli ambienti un aspetto più accogliente ed “estivo”, esaltando la luce naturale. Nelle stanze da letto sono consigliati tinte tenui, come il bianco o l’azzurro ( ma anche il rosa). Colori come il verde scuro, il blu o il viola possono essere perfetti in ambienti in cui l’illuminazione naturale è troppa per cercare di smorzarla e dare un’atmosfera più intima.

Tendaggi casa

La lunghezza

Qui la scelta è fra tende a strascico, a misura o corte. Le tende a strascico sono quelle che si appoggiano sul pavimento per qualche centimetro. L’effetto è indubbiamente glamour e romantico, dando un tocco di ricercatezza all’ambiente. Sono indicate per stanze grandi, con finestre ampie. Il lato negativo è che, come è facile intuire, vanno lavate spesso, cosa che può essere un problema se si scelgono tessuti naturali.

Le tende a misura invece sono quelle in cui l’orlo non tocca il pavimento, ma lo sfiora appena. La lunghezza qui è in linea con l’altezza della finestra. Per questo motivo sono adatte a tutti gli ambienti, e sono le più semplici da abbinare. Vanno bene tutti i tessuti, e i colori dipenderanno unicamente dal vostro gusto personale.

L’ultima tipologia di lunghezza è quella della tenda corta. Di solito, le tende corte vanno bene per ambienti intimi e zone come il bagno. Sono consigliate per le finestre con aperture strette, o con quelle che creano un rientranza nella parete, come fosse una sorta di nicchia. Il punto forte di queste tende è quello di riuscire a mettere in risalto i dettagli e le decorazioni di una parte o di una finestra particolare.

Dove sceglierle?

A volte, il modo migliore per scegliere una tenda è guardarla e immaginarla in un determinato ambiente: si può rimanere letteralmente conquistati dal feeling di un tessuto o di una fantasia particolare. Per farvi un’idea, potete consultare un sito specializzato in tende sul web: potrete scegliere fra centinaia di modelli e colorazioni, e avere una scelta ampissima. Inoltre, sarà possibile anche variare tra diversi colori dello stesso modello, oppure scegliere un tessuto invece che un altro. In questo modo non sarà difficile trovare la tenda più adatta a casa vostra.