Acne: cause e rimedi

Acne: cause e rimediIl supplizio di molti giovani durante l’adolescenza è sicuramente l’acne, un problema reale che mette in imbarazzo molti di loro ma perfettamente risolvibile.

L’acne è un infiammazione delle ghiandole pilo sebacee che si sviluppa soprattutto durante l’adolescenza, a causa del cambio ormonale e del periodo che siamo soliti chiamare “sviluppo”. Il nostro corpo cambia e non tutti reagiamo allo stesso modo c’è non riscontrerà mai un problema simile all’acne durante la propria vita chi invece ne sarà schiavo per anni con il rischio di ritrovarsi cicatrici sul viso.

Durante la manifestazione dell’acne si presentano sul viso papule, pustole, punti neri e bianchi in eccesso, cisti superficiali e nei casi più gravi fistolizzazioni.

Tutto questo perché l’infiammazione ingrassa la pelle maggiormente rendendola oleosa e lucida, andando a catturare tutte le impurità che si trovano sul viso ma anche quelle esterne che tendono costantemente a posizionarsi sulla nostra pelle.

Di fatti ogni giorno la pelle di ognuno di noi viene esposta a tante impurità :

  • Prodotti errati per la pulizia del nostro viso
  • Clima
  • Smog
  • Make Up ed altri prodotti beauty
  • Stress

Tutti questi elementi vanno ad incidere sulla nostra pelle rendendola più secca o più grassa a seconda delle sue caratteristiche, ed ovviamente tutto questo va ad incidere ancora di più su chi soffre di acne.

L’acne non è altro che una produzione di sebo in eccesso che va a produrre i sintomi sopra citati. Nei casi più lievi è possibile guarirne in pochi mesi in altri casi invece è necessario trovare una giusta terapia che ripristini il livello ormonale e riduca la produzione di sebo.

Quali sono le cause dell’acne?

Squilibrio ormonale, il periodo dello sviluppo ed il periodo mestruale amplificano la comparsa dell’acne
Predisposizione genetica se uno dei tuoi genitori ha sofferto di acne in gioventù è più probabile che ne soffra anche tu.
Cause batteriche, è possibile che tu abbia una pelle molto grassa ma se non la curi nel giusto modo il batterio che genera l’acne si riproduce molto in fretta causando un infezione importante ecco perché è importante mantenere una pelle sempre pulita.

L’acne colpisce solo il viso?

Si tende però a pensare che l’acne sia soltanto un fenomeno che può toccare il viso, forse perché è più visibile e di impatto, ma in realtà questo problema colpisce maggiormente un’altra zona del corpo umano: la schiena (leggi a riguardo anche il nostro articolo di approfondimento sui brufoli sulla schiena) .

Sulla schiena non è insolita la formazione di punti neri e bolle che nel caso di acne acuta e quindi di un infiammazione ben protratta si trasformano nei cosi detti brufoli sulla schiena che tanto odiamo ma che in realtà restano ben nascosti agli occhi di tutti.

Qui la soluzione è molto semplice, la schiena infatti tende ad avere una protezione costante grazie ai vestiti che indossiamo che la coprono totalmente, risolvere l’acne sulla schiena è semplice basta prendere ogni anno un buona quantità di sole su questa zona del corpo.

Se aggiungiamo il mare il gioco è fatto, acqua salato e sole caldo aiutano a disinfettare l’intera zona, pulirla e seccarla lasciando che il sebo venga riassorbito dal corpo per aiutarci in questo passaggio è essenziale scegliere un ottima crema solare che protegga la pelle e gli dia dei buoni benefici.

Ma come risolvere invece il problema dell’acne sul viso?

Sul viso la situazione è un po’ più complicata perché non tutti i rimedi che esistono al mondo sono efficaci a causa di due fattori:

  • Tipo di pelle
  • Gravida dell’acne

I rimedi naturali in molti casi se l’infezione non è acuta possono aiutare tra i più semplici da realizzare in casa troviamo:

  • Tisane depuratrici, le classiche tisane da berci in un pomeriggio invernale. La loro funzione è quella appunto di depurare il corpo non solo a livello digestivo.
  • Cambiare l’alimentazione eliminare cibi grassi e favorire cibi sani tra cui le verdure ed in particolare il finocchio.
    La camomilla indicata se si ha un acne che dipende da stress
  • Impacchi casalinghi con acqua e sale per pulire e disinfettare la pelle.
  • I classici fumetti della nonna che aiutano a depurare la pelle, liberando i pori dalle impurità. Ricordatevi però di utilizzare un prodotto stringente dopo la pulizia del viso.

Se questi piccoli cambiamenti non sono in grado di portarvi nessun beneficio è l’ora di passare al prossimo step e quindi testare delle creme naturali da poter utilizzare.

Quando scegliamo una crema in caso di acne dobbiamo accertarci che la crema non sia grassa perché in questo caso andremo a peggiorare la situazione, dobbiamo perciò acquistare creme specifiche. Tra le più consigliate troviamo:

  • Creme all’argilla, l’argilla disinfetta e nutre la pelle al tempo stesso grazie alle sue proprietà assorbenti riduce la presenza di sebo sulla pelle.
  • Oli essenziale al limone, salvia, timo e mirto
  • Olio di melaleuca indicato per le infezioni batteriche disinfettando la pelle.

In caso di infezioni molto gravi potrebbe essere necessario assumere antibiotici e medicinali precisi, per ognuno di noi ci sarà una cura particolare da seguire che può darvi solamente il vostro medico di fiducia o il vostro dermatologo.

Altri consigli per combattere l’acne

Altri consigli che possiamo darvi e che dovreste seguire sono i seguenti:

  • Mai toccarsi il viso con le mani sporche
  • Eseguire una pulizia del viso almeno una volta al giorno
  • Non utilizzate prodotti aggressivi per pulire il vostro viso ma sempre prodotti molto leggeri
  • Non utilizzare prodotti per pelli secche
  • Liberarvi dallo stress, ansia e angoscia
  • Impedire ai vostri capelli di toccare il viso

Questo perché qualsiasi impurità può generare un infezione estesa ed acuta dell’acne, se non curiamo perciò la nostra pelle in ogni minimo dettaglio rischieremmo non solo di provocare l’acne ma se già ne soffriamo rischiamo di aggravarla irrimediabilmente.

Non dimenticatevi mai di non toccare il vostro viso e di non schiacciare mai le bolle altrimenti rischierete di ritrovarvi dei segni e delle cicatrici sul viso che potreste poi eliminare solo ed esclusivamente con trattamenti estetici molto costosi.