Cosa mettere nello Zaino da Trekking per una escursione

Hai acquistato il tuo nuovo zaino da trekking, sei pronto per la tua escursione ma hai tanti dubbi su cosa metterci dentro?

Preparare lo zaino per una escursione non è sempre facile, tante sono le cose che vorresti portare con te ma anche tante quelle che non ti servono e sarebbero solamente un peso in spalla. In questo articolo vedrai quali sono gli oggetti essenziali da avere con te durante le tue escursioni.

La prima scelta importante è proprio quella dello zaino da trekking, in base alla durata della tua escursione potrai optare per quello da 20 -30 -40 litri. Questi sono i formati più comuni e più venduti e vanno bene per escursioni di una singola giornata o anche di più giorni. Per escursioni più impegnative o per periodi più lunghi esistono degli zaini specifici che dovrai valutare di volta in volta.

Scegli sempre uno zaino traspirante, con gli spallacci imbottiti ed ergonomico, non dovrai mai rimpiangerne l’acquisto. Mentre cammini dovrei pensare solo a goderti il panorama e non lamentarti per la scomodità dello zaino che porti in spalla.

Ricorda che quando si prepara uno zaino per una escursione vige la regola del minimalismo, porta solo l’essenziale, quello che realmente ti serve, tutto il resto lascialo a casa.

Ma vediamo adesso tutto quello che è bene avere nello zaino per qualsiasi tipo di escursione breve.

Borraccia per l’acqua

L’acqua è la prima cosa che devi mettere nello zaino. Per escursioni di una giornata intera ti consiglio di portarne 2 litri suddivisa in bottigliette da 1 litro in maniera tale da bilanciare il peso dello zaino.

Pranzo a sacco

Se la tua escursione dura un’intera giornata non puoi fare a meno del pranzo a sacco ammenochè lungo il percorso non trovi trattorie con prodotti tipici della zona. Oltre al pranzo al sacco è bene avere con sé della frutta secca, del cioccolato e in generale alimenti che possono fornirti energia, potassio, magnesio e ricaricarti nei momenti in cui ti senti un po’ più stanco.

Coltellino svizzero

Avere un coltellino multifunzione pronto all’uso non guasta mai. E se poi è inclusa la pietra focaia ancora meglio. Non sai mai quello che ti può servire e che non avevi previsto. Un coltellino multifunzione ti tornerà sempre utile. È pratico, leggero, occupa poco spazio e ti consiglio di metterlo sempre nello zaino.

k-way

Si sa, in montagna il tempo cambia in modo veloce, non farti cogliere impreparato. Metti nel tuo zaino da trekking un K-Way così potrai ripararti sia dal vento che dalla pioggia. Sono davvero molto leggeri e poco ingombranti.

Gps, cartina itinerario e bussola

Non puoi andare in giro senza sapere in ogni momento dove sei sul tuo percorso di marcia, soprattutto se stai camminando da solo, con amici, e non con una guida esperta. A perdersi basta poco, porta sempre con te un GPS, una cartina ben dettagliata dell’itinerario e una bussola che ti aiuterà a ritrovare la strada in ogni momento.

Kit pronto soccorso

Se stai facendo un’escursione in autonomia dovrai avere nel tuo zaino un kit pronto soccorso anche per curare una piccola ferita. Esistono in commercio dei kit già predisposti da un buon rapporto qualità prezzo.

Documenti

Anche se sei in montagna, in campagna, in collina o in itinerari che non richiedono l’uso della macchina, questo non vuol dire che sia giusto non avere un documento d’identità. Non sai mai cosa può succedere, meglio averne uno per ogni imprevisto che si può presentare.

Macchina fotografica

Anche se non sei un fotografo professionista non puoi non immortalare panorami mozzafiato e vette raggiunte. Puoi utilizzare sia il tuo cellulare che una macchina fotografica dedicata di quelle super compatte e leggere.

Bastoncini da trekking

I bastoncini non sono un elemento fondamentale per la tua escursione o per una gita, però lo sono se il cammino è abbastanza impegnativo e la strada presenta dei notevoli dislivelli. Se il percorso è leggero ne puoi portare uno perché ti allevierà la fatica, ma se il percorso lo richiede è meglio aggiungerli alle cose che non devono mancare.

Bene, adesso hai l’essenziale e l’indispensabile per iniziare la tua escursione, lo zaino è pronto e non mi resta che augurarti buona strada!