Roma in un giorno con autista a disposizione

Visitare i monumenti più importanti e rappresentativi della capitale non è impossibile. L’importante è organizzarsi e rispettare rigorosamente la tabella di marcia, oltre che prenotare con anticipo autista e, dove possibile, i pass per saltare le file.

Iniziamo prenotando un volo che arrivi molto presto a Roma. Ad attenderci ci sarà un’auto con autista, che ci porterà immediatamente verso i Musei Vaticani, prima tappa del nostro tour.

Cappella Sistina Affresco

Musei Vaticani (3 ore/ 3.30 ore)

I Musei Vaticani non aspettano nessuno: le code iniziano a girare intorno all’isolato prima delle 8 del mattino. Mettiti in fila alle 7:30. – 7:45 per assicurarti di essere uno dei primi a entrare quando aprono, alle 9 del mattino. Puoi anche acquistare un biglietto online in anticipo per saltare la coda del biglietto. Tuttavia, il modo migliore per saltare la fila è prenotare un tour in Vaticano con una guida esperta di storia dell’arte. In questo modo, puoi entrare nei musei un’ora prima dell’apertura al pubblico e vedere la Cappella Sistina, la Basilica di San Pietro e tutte le migliori gallerie, finendo alle 10 circa. In caso decidessi di fare la fila, dovresti comunque finire per le 11.30 circa.

Piazza di Spagna + Pranzo (30/35 minuti)

In 5 minuti il servizio di noleggio con conducente ti porterà alla destinazione successiva.
Creata nel XVIII secolo, Piazza di Spagna si trova in uno dei quartieri più belli di Roma. Le scale si trovano direttamente di fronte a Via Condotti, una strada di fama mondiale per i più fantasiosi marchi di haute couture. Se odi i tuoi soldi o ne hai una quantità illimitata, fai acquisti in questa strada. Mentre ammiri le vetrine, ti consigliamo di prendere una fetta di  pizza al taglio. È facile, veloce e deliziosa.

La fontana di Trevi - Roma

La fontana di Trevi – Roma

Fontana di Trevi (15/20 minuti)

Terminato il pranzo veloce e lo shopping, saliamo di nuovo in macchina per raggiungere, a pochi minuti da Piazza di Spagna, la splendida Fontana di Trevi di Roma. In una calda giornata estiva, potresti essere tentato di ricreare quella scena da “La Dolce Vita” dove Anita Eckberg guadagna l’acqua, ma ti suggeriamo di resistere all’impulso. Fidati di noi, appena entrato in acqua riceveresti immediatamente una multa pesante, oltre che gli sguardi di rimprovero delle centinaia di persone che frequentano costantemente la piazza della fontana. La Fontana di Trevi è un’icona della cultura pop e, probabilmente, la fontana più bella e riconoscibile al mondo. Se non fosse così affollata notte e giorno, sarebbe il posto più romantico di Roma.

E’ ora di andare. 15/20 minuti per ammirare la Fontana di Trevi sono sufficienti. Montiamo in macchina e ci lasciamo condurre al Pantheon.

Pantheon (30 minuti)

Il Pantheon dista solo cinque minuti dalla Fontana di Trevi. Una delle più grandi strutture di Roma, il Pantheon risale al II secolo d.C. ed è stato commissionato dal grande imperatore Adriano. Molti studiosi sostengono che la cupola del Pantheon sia la struttura meglio conservata dall’antichità. Il Pantheon ospita le tombe di personaggi iconici italiani come Raffaello e il re Vittorio Emanuele II.

Piazza Navona (30 minuti)

Terminata la visita del Pantheon, ci dirigiamo alla volta di Piazza Navona.

Nel centro di Piazza Navona si trova la Fontana dei Quattro Fiumi – progettata nel 1651 da Gian Lorenzo Bernini. Alle sue spalle si trova la chiesa barocca di Sant’Agnese,  del 17 ° secolo, progettata dagli architetti Girolamo e Carlo Rainaldi. Costruito nel 1 ° secolo, lo Stadio di Domiziano, Piazza Navona fu pavimentata nel XV secolo e ospitò il mercato principale della città per quasi 300 anni.

Piazza Venezia (10/20 minuti)

Sulla strada per il Colosseo da Piazza Navona, è d’obbligo una fermata in Piazza Venezia. Sede della Colonna di Traiano e del massiccio monumento al Vittoriano (soprannominato “La torta nuziale”), Piazza Venezia è il fulcro centrale di Roma. Il Vittoriano (Monumento a Vittorio Emanuele), costruito nel 1911, ricorda il primo re che unificò l’Italia. , la storia della vittoria dell’imperatore Traiano su un impero barbaro non è solo scritta nei libri – è anche raccontata in 155 scene che si snodano lungo la colonna alta 126 piedi.

Nella stessa piazza, sulla destra guardando il Vittoriano, puoi vedere il balcone da dove il Duce si affacciava per i suoi discorsi al popolo italiano.

Il Colosseo - Roma

Il Colosseo – Roma

Colosseo (3 ore)

Un luogo perfetto per terminare il tuo tour a piedi a Roma è il Colosseo. Con una storia che risale alla Roma imperiale, oltre 2000 anni fa, qui si combattevano gladiatori e animali selvatici circondati da 60.000 spettatori urlanti. La chiave per pianificare una visita al Colosseo è saltare la fila. Ci sono due modi per farlo: acquistando il tuo biglietto online in anticipo o prenotando un tour guidato del Colosseo. I biglietti per il Colosseo hanno anche un posto in prima fila per le rovine dell’antica Roma (il Foro Romano, proprio attiguo al Colosseo).

Terminata la visita al Colosseo e al Foro Romano, l’autista vi ricondurrà in aeroporto e potrete riprendere il vostro viaggio.