Vacanze estive in auto, la sicurezza dipende anche dagli pneumatici

gomme sicure

Dalle pagine del nostro blog proviamo spesso a offrire consigli di viaggio, soffermandoci anche sulle possibilità di esplorare le destinazioni in auto per vivere al meglio l’esperienza: per questa tipologia di turismo c’è un aspetto che non va mai trascurato, quello della sicurezza.

La sicurezza in vacanza. Oltre ai vari controlli necessari sulla salute della vettura, c’è una componente che rischia di essere trascurata, quella legata allo stato degli pneumatici: per questo, è da sedici anni che si ripete la campagna “Vacanze Sicure”, una collaborazione tra Assogomma, Federpneus e Polizia Stradale, che si prefigge l’obiettivo di sensibilizzare gli automobilisti sull’importanza di controllare le gomme, unico punto di contatto tra il veicolo e la strada.

Controlli sugli pneumatici. Nel corso degli anni, le pattuglie della Polizia Stradale che sono state coinvolte nell’iniziativa hanno controllato lo stato delle gomme di oltre centomila veicoli in tutta Italia, riscontrando sempre elevate percentuali di situazioni non in regola: solo per dare qualche numero, i dati dicono che oltre un automobilista su due monta pneumatici sottogonfiati, esponendosi a una serie di rischi per la sicurezza, ma anche a un incremento delle spese.

Le conseguenze di montare gomme inadeguate. Viaggiare con gomme con pressione troppo bassa comporta innanzitutto un comportamento alterato del mezzo, che può generare un cedimento strutturale dovuto al surriscaldamento, soprattutto con le alte temperature estive, ma provoca anche un aumento del consumo di carburante, stimato fino al 15 per cento, e una velocizzazione del livello di usura dello stesso pneumatico.

Scelte pericolose. Insomma, una scelta illogica sia per la propria salute che per il proprio portafogli, così come le altre legate ai comportamenti sbagliati sulle gomme: usura del battistrada, omologazione, corrispondenza delle misure montate rispetto a quanto riportato in carta di circolazione, eventuale presenza di danneggiamenti visibili ad occhio nudo come tagli o abrasioni, che sono gli aspetti su cui si concentra l’attenzione della Polstrada durante i controlli.

Meglio cambiare pneumatici. Prima di mettersi in viaggio, dunque, è bene effettuare un checkup generale dell’auto e degli pneumatici, provvedendo in caso di necessità a cambiare gomme: ormai è facile trovare pneumatici di qualità a prezzi convenienti, soprattutto online su siti come Euroimport Pneumatici, per cui l’acquisto di nuove coperture non è più un “tabù” né un salasso, ma una scelta di prudenza e di sicurezza. Tra le varie marche del mercato, si può optare ad esempio per le gomme Bridgestone, che sono tra le più usate come primo equipaggiamento dalle grandi Case automobilistiche come Toyota, Mercedes, Audi, SEAT e Porsche.

Il progetto Vacanze Sicure 2019. Quest’anno, il progetto “Vacanze Sicure” 2019 si focalizza su sei regioni da nord a sud: Piemonte, Marche, Toscana, Lazio, Umbria e Puglia, che fino a giugno saranno oggetto dei controlli più specifici e del monitoraggio della Polizia Stradale, che verificherà sulle principali arterie stradali del territorio lo stato degli pneumatici delle autovetture fermate.

Rischi per la sicurezza di tutti. Come dice Giovanni Busacca, Direttore del Servizio Polizia Stradale, “viaggiare con pneumatici non efficienti, danneggiati o non conformi alla normativa, mette a repentaglio la sicurezza di tutti”, perché usare gomme inadeguate “espone i conducenti ad un elevato rischio di incidente stradale e costituisce un gesto di irresponsabilità che si ripercuote negativamente su tutto il sistema della circolazione, di cui siamo tutti parte integrante”.

Puntare alla legalità sulle strade. Diventa dunque fondamentale questa attività di prevenzione, che mira a responsabilizzare gli automobilisti sul tema secondo una prospettiva che parli di “legalità sulle strade” a beneficio di una migliore sicurezza stradale, ma è necessaria anche la consapevolezza stessa degli automobilisti, che non devono più trascurare la salute delle gomme quando si mettono al volante di un’auto.