Margherita di Savoia

Margherita di Savoia - La spiaggia

Margherita di Savoia – La spiaggia

A Margherita di Savoia, in Puglia, il benessere è di casa. Ci sono luoghi in cui è possibile rigenerarsi a contatto con la natura, con il mare pulito e l’aria salubre. Uno di questi è senz’altro Margherita di Savoia, una ridente cittadina balneare nota soprattutto per le sue Saline, che si estendono per una ventina di chilometri per una superficie totale di 4500 ettari circa.

Le Saline nell’antichità

Si hanno tracce delle Saline di Margherita di Savoia già a partire dai primi secoli dopo Cristo: stando ai documenti ritrovati durante il periodo medievale, le grandi montagne di sale erano situate a sud nella zona del lago di Salpi. Pare che questa zona fosse particolarmente cara a Federico II°, poiché vi praticava abitualmente la caccia con il suo falco. Più anticamente, le Saline di Margherita di Savoia erano citate in alcune opere di Plinio il Vecchio, che riferiva come la raccolta del sale avvenisse in maniera naturale, senza intervento dell’uomo. Bisogna aspettare parecchio tempo ancora, prima che cominciasse lo sfruttamento industriale del sale, attraverso la costruzione di canali e vasche in cui depositare l’acqua del mare e farla evaporare.

Le saline - Margherita di Savoia

Le saline – Margherita di Savoia

Le Saline: riserva naturale dello Stato

La Zona Umida che circonda le Saline di Margherita di Savoia è diventata riserva naturale protetta dallo Stato: il territorio riveste importanza internazionale per la presenza di esemplari animali e vegetali che lo popolano in tutti i periodi dell’anno. Tra le specie animali che abitualmente nidificano nella Zona Umida vi sono i Fenicotteri Rosa, meravigliosi esemplari di uccelli dal caratteristico colore rosa, che sono ormai in via di estinzione e quindi vengono particolarmente protetti. E’ possibile ammirarli mentre volano sui bacini di sale: al tramonto poi la vista di questi animali in gruppo è un vero e proprio spettacolo. Le Saline di Margherita di Savoia risultano le più estese d’Europa e al secondo posto nel mondo.

Margherita di Savoia: lo stabilimento termale

Molti turisti arrivano a Margherita di Savoia (che dal 2004 fa parte della provincia BAT- Barletta-Andria-Trani) per trascorrere un week end o un periodo più lungo di vacanze presso lo stabilimento termale situato al centro della cittadina. Le terme utilizzano le acque madri provenienti dai bacini del sale e i fanghi per curare e prevenire diverse patologie e disturbi.

Le Terme di Margherita di Savoia

Le Terme di Margherita di Savoia

Lo stabilimento termale, tra i più moderni in Italia, è costituito da numerosi reparti: cure inalatorie, ginecologia, fangobalneoterapia, riabilitazione della funzione motoria, affezioni delle orecchie, del naso e della bocca, insufficienza venosa, patologie e disturbi della pelle (dermatiti, eczemi).

Le cure termali sono rese particolarmente efficaci grazie al clima generalmente mite e temperato presente in questo luogo per la maggior parte dell’anno, per cui è possibile e consigliabile abbinare alle terme una vacanza salutare al mare.

Le Terme di Margherita di Savoia - Interno

Le Terme di Margherita di Savoia – Interno

Le terme sono convenzionate con Il Sistema Sanitario Nazionale.

La costa di Margherita di Savoia si snoda per chilometri lungo il mare Adriatico: anche nel 2017, per il terzo anno consecutivo, le è stato attribuito il riconoscimento di Bandiera Blu per il mare pulito e la salubrità delle coste.

Margherita di Savoia: informazioni generali

L’offerta turistica di questa cittadina pugliese è molto ricca: oltre ai numerosi stabilimenti balneari dotati di ogni confort, vi sono pub, pizzerie, ristoranti, bar, discoteche e luoghi di ritrovo giovanili. Il turismo è parecchio sviluppato e si concentra soprattutto nei mesi estivi, in coincidenza con la festa dedicata al Santo Patrono, S. Salvatore, che ricorre la prima settimana di Agosto. Chi ha la possibilità di scegliere, dovrebbe optare per le vacanze settembrine, che qui a Margherita di Savoia sono particolarmente consigliate.

Margherita di Savoia - Lungomare

Margherita di Savoia – Lungomare

Margherita di Savoia è una cittadina ricca di storia e tradizioni: è possibile visitare il Museo che si trova all’interno del Torrione e che raccoglie circa 1500 reperti di tipo industriale. Il nome “Margherita di Savoia” è stato attribuito in onore della regina d’Italia, che pare venisse spesso in questa cittadina a trascorrere lunghi periodi di vacanza e relax.

Margherita di Savoia non è collegata con le Ferrovie, quindi conviene arrivare qui con automobile oppure autobus. L’aeroporto più vicino è quello di Bari-Palese ( Per maggiori informazioni su voli e collegamenti leggi l’articolo di Speciale Weekend interamente dedicato agli Aeroporti di Puglia ).

Margherita di Savoia: cosa visitare nei dintorni

Dal punto di vista turistico, Margherita di Savoia è situata in un una zona molto interessante poiché dista pochi chilometri da Castel del Monte e da Trani con la sua bellissima Cattedrale sul mare, ma anche da Barletta, Altamura, Bari, Molfetta, Bisceglie, Ruvo di Puglia.

Per chi predilige il turismo religioso Margherita di Savoia è situata in un punto strategico, non distante dal santuario di San Giovanni Rotondo e da Monte Sant’Angelo (dove è possibile visitare il santuario dedicato a Sam Michele Arcangelo). Non dista troppo neppure il Gargano, che vale la pena di visitare per gli scorci naturali e le spiagge caratteristiche, e Manfredonia (un altro centro pugliese in cui si erge un castello federiciano).

Strutture turistiche per tutte le tasche

Per come è strutturata e per i servizi che offre, Margherita di Savoia è particolarmente indicata per un tipo di turismo familiare. Il litorale esteso, la presenza di sabbia rende comoda la vacanza per chi ha figli piccoli e desidera che questi respirino aria salubre.

Vi sono strutture turistiche adatte alle svariate esigenze e alle diverse possibilità economiche, per cui bisogna solo scegliere quella che fa al caso proprio. Dagli hotel ai numerosi B&B, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Chi effettua le cure termali può decidere di alloggiare all’annesso Hotel Terme, dotato di ogni confort e situato proprio al centro della cittadina, con possibilità di usufruire del lido e dei servizi spiaggia. Periodicamente le Terme propongono ai turisti pacchetti vantaggiosi, che comprendono non solo le cure, ma anche i trattamenti presso l’annesso centro benessere dello stabilimento.

Circa l’offerta enogastronomica, anche in questo ambito si può scegliere tra ristoranti di antica tradizione e altri che offrono per lo più menù turistici a prezzi scontati. Tra i ristoranti più rinomati della cittadina balneare vi è Rinelli, situato nella centralissima Via Garibaldi, alle spalle delle Terme. Non mancano bracerie e pizzerie per accontentare qualsiasi palato: una delle pizzerie sicuramente più frequentate è l’Acropolis, situata in Via Traiano. Le recensioni sono tutte positive sia per la qualità della pizza che per la gestione della struttura da parte del personale addetto alla ristorazione.