Week end a Tivoli: cosa visitare in due giorni

Tivoli: Villa d'EsteTivoli è una piccola perla a soli 20 Km da Roma, con una storia antichissima e dei tesori artistici e naturalistici di importanza mondiale. Vanta ben due siti Unesco, Villa d’Este e Villa Adriana e tante altre meraviglie da scoprire.

Trascorrere un week end a Tivoli sarà una piacevole sorpresa e ve ne innamorerete. Se siete amanti nei borghi medievali, resterete stupiti dalle bellissime chiese del centro storico, dalle stradine strette e i palazzi storici. Se amate le architetture antiche, Tivoli ha un acropoli splendida sulla quale troneggia il Tempio di Vesta, sotto il quale potrete anche mangiare in uno dei migliori ristoranti di Tivoli.

E poi la Villa Gregoriana, la Grande Cascata, il Santuario di Ercole Vincitore, la Rocca Pia… Il vostro week end a Tivoli sarà culturale, rilassante, particolare e condito da delizie per il palato che vi regaleranno ricordi bellissimi. Vediamo cosa vedere in due giorni a Tivoli.

Itinerario di due giorni per visitare Tivoli

Se arriverete a Tivoli il venerdì sera, sarebbe un peccato non approfittarne per gustare qualche buon piatto o magari una pizza in uno dei suoi tanti ristoranti. Aprite il link sopra se volete conoscere i migliori divisi per categoria e specialità o magari i più romantici. Dopo la cena, una passeggiata serale per le vie del centro vi farà vivere la bellezza della vita di provincia, nella quale le persone ancora si incontrano intorno ad un tavolo per bere un bicchiere di birra e fare due chiacchiere e i bambini giocano ancora in piazza.

La mattina sarete pronti per il vostro primo giorno alla scoperta delle Ville di Tivoli patrimonio dell’umanità. Prima tappa, la Villa Adriana che si trova a circa 3 km dal centro di Tivoli. Potrete prendere un bus da Piazza Garibaldi o scendere a piedi attraverso gli uliveti (solo per chi non ha problemi motori). La visita durerà circa 2-3 ore e potrete immergervi nella grandiosità romana. L’imperatore Adriano aveva pensato questa sua residenza, non come un semplice palazzo ma come una città privata nella quale rifugiarsi dopo i suoi epici viaggi imperiali.

Dopo un po’ di riposo potrete scegliere se passeggiare nel centro storico, ammirando le chiese e le piazze medievali fra cui il Duomo e magari arrivare fino al Tempio D’Ercole Vincitore per ammirare la vista su Roma e la grandiosità della città antica, con i suoi commerci, le mura e le divinità. Potrete in alternativa decidere di visitare la Villa Gregoriana, entrando da Largo Sant’Angelo, regalandovi l’emozione della Grande Cascata vista da sotto, per poi uscire direttamente all’ombra dei Templi di Vesta e Sibilla, dove è presente uno dei ristoranti più suggestivi della zona. Per le ‘buone forchette’ che volessero impreziosire la visita a Tivoli con una fermata mangereccia, in questo articolo è presente la lista dei migliori ristoranti della città.

Ciò che non vedrete il sabato potrete sempre ammirarlo la domenica; ovviamente solo dopo aver visitato la vera gemma preziosa di Tivoli: la Villa D’Este. Qui c’è poco da spiegare; la bellezza non può avere tramiti. Potrete immergervi nella deliziosa atmosfera delle corti rinascimentali, ammirare giochi d’acqua fiabeschi e godere di una vista mozzafiato sulla vallata fino a Roma. Anche i bambini saranno affascinati da questa Villa delle meraviglie.

Usciti da Villa d’Este sarete proprio in centro città, potrete visitare la Rocca Pia o prendere un aperitivo con vista sull’arco del famosissimo scultore Arnaldo Pomodoro. Potrete fare un po’ di shopping o assaporare l’ultimo pranzetto del vostro fantastico week end a Tivoli.